Queste sono le 15 zone erogene più comuni

15-most-common-erogenous-zones

Probabilmente anche tu hai diversi punti nel corpo che ti fanno eccitare appena il tuo partner vi posa sopra lo sguardo. Toccare queste zone erogene è piacevole e di solito porta rapidamente all’eccitazione. Le zone erogene variano per persona. Quello che fa impazzire te, potrebbe lasciare indifferente il partner. E viceversa, naturalmente! Abbiamo fatto un elenco delle zone erogene, dalla testa ai piedi.

#1 Capelli

Oh, che meraviglia quando qualcuno ti passa le mani tra i capelli. Per molte persone, questa è una vera e propria zona erogena! Inizia i preliminari sotto la doccia, lavando lentamente i capelli del tuo partner, massaggiando il cuoio capelluto.

#2 Orecchie

Le orecchie si prestano a un’infinità di cose sexy. Le orecchie sono molto sensibili e richiedono carezze e morsetti delicati. Anche il fiato caldo può dare i brividi al partner (non soffiare forte!). Prova a morderli dolcemente. Non dimenticare il dirty talk (parlare sporco), sussurra all’orecchio tutto quello che vuoi fare con il partner… Meglio evitare di infilare la lingua nell’orecchio del partner. In generale, non è apprezzato.

“Accarezzare, succhiare, dirty talk e il fiato caldo possono dare al partner tutti i brividi di piacere”.

#3 Bocca, labbra e lingua

Sicuramente avrai già scoperto che queste zone sono ricche di terminazioni nervose. Ecco perché è così bello baciare il proprio partner. Oltre che con i baci, puoi coccolare questi punti giocando con il caldo e il freddo. Puoi per esempio passare un cubetto di ghiaccio sulle labbra del partner. O portare il bacio al livello successivo con morsetti delicati.

#4 Collo

Il collo è il posto perfetto per iniziare i preliminari. Bacia il partner sul collo con labbra leggermente umide, per poi vagare lentamente verso il basso… Anche leccare il collo o stuzzicarlo con piccoli soffi intensifica il piacere.

erogene zone

#5 Capezzoli

Che le donne si eccitino quando i loro capezzoli vengono stimolati non è probabilmente una sorpresa. È meglio, però, non iniziare subito dai capezzoli ma avvicinarsi lentamente. Parti, per esempio, dal collo per poi passare ai capezzoli e ai seni. I capezzoli si possono accarezzare, baciare e leccare. Puoi anche succhiarli e morderli dolcemente. Presta attenzione a come reagisce la tua donna, per sondare le sue preferenze. Anche per gli uomini i capezzoli sono una zona sensibile. Assicurati di dedicare una particolare attenzione ai capezzoli del tuo uomo durante i preliminari!

“Parti dal collo, per poi passare ai capezzoli e ai seni”.

#6 Schiena

Anche se la schiena non è particolarmente sensibile, può essere un bel punto di partenza per iniziare il tuo viaggio lungo le zone erogene del partner. Puoi per esempio partire con un massaggio sensuale; l’olio per massaggio è facoltativo ma consigliato. Questo è un bel modo per raggiungere uno stato di completo rilassamento. Quando senti che il partner è completamente rilassato, muoviti verso una delle zone descritte in questo elenco.

#7 (Basso)ventre

Dall’ombelico in giù si trova un’area con numerose terminazioni nervose, particolarmente sensibile al tocco. Ne puoi approfittare cospargendo la pelle di baci, accarezzandola abbondantemente o stuzzicandola con la lingua. Poi puoi scegliere di continuare il percorso verso il basso o di stuzzicare il partner prestando prima un po’ più di attenzione ad altre zone erogene. Evita di arrivare subito al dunque, crea molta più tensione che porterà a un orgasmo ancora più intenso.

#8 Spalle, braccia e dita

Queste parti del corpo, proprio come la schiena, sono ideali come punto di partenza per i preliminari. Iniziando con carezze delicate o con un massaggio esteso, guiderai il partner a una sensazione di rilassamento totale. È indispensabile se entrambi conducete una vita intensa. Lo stress può mettere un grosso freno alla vostra vita sessuale. Quando si è stressati, è più difficile farsi venire voglia.

“Dare o ricevere un massaggio ha un effetto molto terapeutico e rilassante”.

Quando è difficile eccitarsi perché si soffre di stress, il massaggio può essere di grande aiuto. Dare o ricevere un massaggio ha un effetto molto terapeutico e rilassante. È il punto di partenza perfetto per eccitarsi. Durante il massaggio e/o i preliminari non trascurare le spalle, le braccia e le dita. Con carezze leggere farai venire i brividi al partner su tutto il corpo. Puoi ad esempio accarezzare delicatamente i polpastrelli, massaggiare le spalle e cospargere le braccia di baci.

lief koppel

#9 Glutei

Li puoi accarezzare, leccare o massaggiare. Toccare il lato b del partner durante i preliminari aumenta il piacere. Alcune persone trovano anche piacevole ed eccitante ricevere una pacca sul sedere. Questo non è sorprendente, considerando che per certi versi il dolore e il piacere non sono così distanti. Anche se per alcuni è una fonte di grande piacere, non vuol dire che è una buona idea dare una sculacciata al partner di punto in bianco. Una pacca ben intenzionata sul sedere potrebbe anche diminuire la voglia del partner.

#10 Scroto e perineo

L’area intorno al pene è in realtà una grande zona erogena. Accarezza quest’area e dedica una particolare attenzione allo scroto e al perineo. A molti uomini piace quando lo scroto viene accarezzato, leccato o succhiato delicatamente. Un’altra fonte di piacere sono i piccoli soffi. Presta attenzione a come reagisce il tuo uomo per scoprire cosa gli piace e cosa no. Anche il perineo è molto sensibile; è la regione situata tra lo scroto e l’ano. Massaggia delicatamente il perineo con le dita. Aumenta il piacere aspettando il più a lungo possibile prima di toccare il pene.

#11 Labbra e monte di Venere

Prima di dirigerti verso il clitoride o la vagina, puoi dedicare attenzione alle labbra e al monte di Venere. Le grandi e le piccole labbra contengono milioni di terminazioni nervose e sono particolarmente sensibili al tocco. Un’altra importante zona erogena, spesso trascurata, è il monte di Venere. Essendo sensibile sia al tocco delicato che a quello deciso, il monte di Venere è un’area molto adatta per preliminari eccitanti!

Sembra strano ma tirare delicatamente il monte di Venere può provocare molto piacere. Poiché è collegato al clitoride e alle labbra, alcune donne trovano questa sensazione meravigliosa, alcune addirittura lo preferiscono al contatto diretto con il clitoride. La ragione per cui il frottage (lo sfregamento) piace a molte donne è la stimolazione del monte di Venere. È ora di includere questa zona trascurata nella routine dei preliminari!

“Le grandi e le piccole labbra contengono milioni di terminazioni nervose e sono particolarmente sensibili al tocco”.

#12 Ano

Ancora oggi il sesso anale e il coinvolgimento dell’ano durante il sesso sono considerati un tabù. Per noi è incomprensibile perché l’ano è un punto molto sensibile. Naturalmente non c’è bisogno di partire subito con i plug anali (anche se noi non ti fermeremo!). Esistono diversi modi per coinvolgere l’ano durante i preliminari. Può dare molto piacere sia agli uomini che alle donne e non ha niente a che fare con l’orientamento sessuale! Puoi accarezzare l’ano del partner o leccarlo (rimming).

Osa un po’ di più e inserisci delicatamente il dito o più dita nell’ano. Assicurati di usare il lubrificante per agevolare il passaggio. Presta attenzione alla reazione del partner, così saprai se puoi andare oltre o se devi fermarti. Vacci piano, probabilmente al partner non piacerà se inserisci di punto in bianco due dita nel didietro.

billen

#13 Cosce

La pelle dell’interno coscia è molto sottile, il che la rende particolarmente sensibile. Accarezzala delicatamente o esercita un leggero massaggio. Tocca ‘casualmente’ i genitali del partner per aumentare la tensione sessuale.

#14 Incavo del ginocchio

Non so tu, ma secondo me le ginocchia sono tutt’altro che sexy. Spesso sono troppo ossute o rugose e fanno pensare al viso di gnomi arrabbiati. Ma la parte posteriore del ginocchio, la cavità, è tutt’altra storia. Questa zona è paragonabile all’interno coscia. La pelle in questa zona è molto sottile e particolarmente sensibile. Il tocco delicato dell’incavo del ginocchio genera molta stimolazione. Essendo situato in un punto meno intimo del corpo, l’incavo del ginocchio si presta bene al tocco in pubblico.

“Questa zona è paragonabile all’interno coscia.”

#15 Piedi

No, non sei feticista del piede se ti piace essere toccati lì. In realtà, la maggior parte delle persone la trova una sensazione molto piacevole. Il massaggio dei piedi può benissimo portare a un massaggio con happy ending. È un ottimo motivo per coccolare i piedi della tua dolce metà!

Quali sono le tue zone erogene preferite? Faccelo sapere in un commento!

Relevant stories

Rispondi o fai la tua domanda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tags

Seguici!