Le migliori tecniche di cunnilinguo spiegate!

best-cunnilingus-techniques

Mantenere la tua vita sessuale divertente dipende molto dall’ascolto dei suoi desideri e bisogni. Se non l’hai già fatto, soddisfarla oralmente è il modo più semplice per mantenerla felice. Non è una cosa immediata, sono richieste comunque alcune abilità! Per farti diventare un vero re del cunnilinguo, condividiamo con te le seguenti tecniche che renderanno tutto più divertente!

Benefici del cunnilinguo

Leccare la vagina è molto più intimo che toccarla con le dita e la eccita di più. Inoltre, non ci sono unghie affilate, la tua lingua è molto più morbida e hai sempre un lubrificante naturale a portata di mano, la saliva. Se si fida di te tra le sue gambe, puoi farla impazzire.

Il sesso orale è un modo efficace per farla venire stimolando direttamente il clitoride. Pochi partner riescono a far raggiungere l’orgasmo alla loro donna solo con la penetrazione. Con il sesso orale, le dimostri che anche il suo piacere è importante per te. Un altro vantaggio: quando il cunnilinguo diventa una parte normale dei tuoi momenti intimi, anche lei vorrà fare sesso più spesso!

best-cunnilungus-techniques

Le 7 migliori tecniche di cunnilinguo

1. Assicurati che sia a suo agio

La prima cosa da fare è assicurarti che la tua compagna di letto si senta a suo agio. Se non è rilassata, non sarà in grado di arrendersi completamente alle tue attenzioni. Soprattutto all’inizio di una relazione, una donna può essere insicura sul fatto che abbia un odore intimo piacevole o che ti piaccia il suo aspetto. Dille che è bellissima, che desideri scendere tra le sue cosce e che vuoi farla sentire il meglio possibile. Togliendole le incertezze, le dai la possibilità di divertirsi liberamente!

“Soprattutto all’inizio di una relazione, una donna può essere insicura sul fatto che abbia un odore intimo piacevole o che ti piaccia il suo aspetto.”

2. Scegli la posizione giusta

La tua partner probabilmente saprà quale posizione è più comoda per lei. Se è aperta ai suggerimenti, collocale un cuscino sotto la parte bassa della schiena per sollevare il bacino. Questo ti darà un accesso migliore e ridurrà al minimo il dolore al collo. Tieni le ginocchia le più distanti possibili in modo da avere abbastanza spazio con cui lavorare.

3. Sedúcela

Non pensare che si tratti solo di andare dritto al suo clitoride, calmati cowboy, crea prima un po’ di tensione! Evita il clitoride e la vagina all’inizio, dolcemente mordile l’orecchio, oppure bacia e accarezzale il collo; prenditi il ​​tuo tempo, quindi procedi lentamente verso il basso.

“Le labbra interne ed esterne sono molto sensibili per molte donne, così come l’apertura della vagina. Non dimenticarti di dedicare anche a loro un po’ d’attenzione!”

Hai raggiunto la vagina? Baciala e leccala delicatamente all’interno delle cosce e attorno. Le labbra interne ed esterne sono molto sensibili per molte donne, così come l’apertura della vagina. Non dimenticarti di dedicare anche a loro un po’ d’attenzione! Non appena sarai vicino alla vagina, la tensione sarà aumentata, lei è pronta e tu sei al momento giusto per occuparti del clitoride!
beffen

4. Stimolare il clitoride

Quando è abbastanza eccitata, è ora di dirigersi verso il clitoride. La cosa più importante è iniziare con calma, in modo da poterla portare gradualmente verso il suo orgasmo. È sconsigliato iniziare troppo rapidamente. Ricorda che una lingua piatta è molto diversa da una appuntita. Una lingua piatta copre un’area più ampia, mentre la punta della lingua si sente molto più intensamente ed è meglio usarla in una fase successiva. Puoi anche usare le dita per allargare leggermente le labbra per raggiungere ogni punto desiderato della vagina, e quando è abbastanza umida, puoi anche usare le dita per stimolarla in più.

“Tieni presente che una lingua piatta è molto diversa dalla punta della lingua.”

L’alfabeto e l’orologio

Forse hai sentito o letto da qualche parte che leccare l’alfabeto è un buon modo per scoprire quale movimento le piace. Implica disegnare le lettere dalla A alla Z con la lingua. Puoi farlo, ma è molto difficile ricordare quali “lettere” le piacciono di più. Un’altra tecnica è vedere la sua vagina come un orologio e notare quali “ore” sono più sensibili.

Vibrazioni con la bocca

Non dimenticare di farle sapere che anche a te piace quello che stai facendo. Non solo questo la eccita ancora di più, ma anche le vibrazioni che provengono dalle tue labbra quando gemi sono molto stimolanti!

5. Ascolta il suo corpo

Valuta i tuoi movimenti in base alla sua reazione. Puoi prestare attenzione al suo respiro e al modo in cui si muovono i suoi fianchi. Se il suo respiro diventa più pesante, sai che stai andando bene! Ad alcune donne piace di più quando ti concentri esclusivamente sul clitoride, ad altre piace di più la stimolazione delle labbra. Tieni d’occhio la sua reazione. A molte donne piace anche quando ti accarezzi il seno e le cosce allo stesso tempo.

“Se il suo respiro diventa più pesante, sai che stai andando bene!”

6. Portarla verso l’orgasmo

Dopo un po’ di tempo, puoi aumentare leggermente il ritmo e dedicarti a portarla verso il suo orgasmo. Quando senti che è vicina al suo culmine, continua con quello che stai facendo! In questa fase, è importante mantenere un ritmo e un movimento costanti. Tieni presente che è anche possibile che lei non venga affatto, quindi non essere troppo concentrato nel darle un orgasmo. La cosa più importante è che le piaccia, orgasmo o no.

7. Che cosa fare dopo

Lei è venuta? Smetti di stimolare il clitoride con la lingua. È molto sensibile in quel punto e ha bisogno di tempo per calmarsi. Ora è il momento di sdraiarsi accanto a lei e continuare a divertirsi.

Sei riuscito/a a far godere  la tua ragazza con queste tecniche? Hai un buon consiglio? Faccelo sapere in un commento qui sotto!

Rispondi o fai la tua domanda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Invia commento

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tags